Conosciamo CSVNet: formazione, consulenza e sostegno per il mondo del volontariato

In: Mondo volontariato

Del: 8 settembre 2015

Il mondo del volontariato è da sempre un ambito molto ampio e variegato con caratteristiche differenti a seconda dei diversi settori. Ecco perché necessita di un’azione concreta di coordinamento, ed ecco perché nel gennaio 2003 è nato il CSVnet, ovvero il Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato. La sua forza è quella di dare continuità e consolidare l’esperienza del Collegamento Nazionale dei Centri di Servizio costituito nel 1999.

Una realtà che ad oggi riunisce oltre il 95% dei 74 Centri di Servizio per il Volontariato ed il cui operato si fonda sui principi di solidarietà, democrazia e pluralismo, nonché sulla Carta dei valori del volontariato facendo propri i concetti espressi dalla Carta della rappresentanza.

CSVnet: un aiuto concreto

CSVnet si propone di rafforzare la collaborazione, lo scambio di esperienze, competenze e servizi fra i CSV, cosi da realizzarne al meglio le finalità istituzionali nel totale rispetto della loro autonomia.

Si tratta di uno strumento di collaborazione e confronto estremamente importante e permanente per tutte quelle tematiche relative all’ impegno dei CSV: a tal fine fornisce servizi di formazione, consulenza, sostegno e accompagnamento ai CSV soci.
CSVnet: una rete di relazioni

CSVnet è socio del Centro Europeo per il Volontariato (CEV) che ha sede a Bruxelles, ma anche di Euricse, (European Research Institute on Cooperative and Social Enterprises), la fondazione di ricerca volta a dare nuovo impulso alla riflessione scientifica ed alla formazione sulla cooperazione, sull’impresa sociale e sul volontariato.

Oltre a questo, è socio sostenitore dell’IID (Istituto Italiano della Donazione), nato per diffondere la cultura e l’etica della donazione, e da diversi anni fa parte delle Associazioni Osservatrici del Forum Nazionale del Terzo Settore.

CSV: ecco chi sono

In sintesi, i CSV sono i Centri di Servizio per il Volontariato, nati per essere al servizio delle organizzazioni di volontariato (OdV) che li gestiscono secondo il principio di autonomia del volontariato affermato nella legge 266/91.

Si rivolgono, oltre alle OdV iscritte e non iscritte nei registri regionali, ai volontari attivi in Italia, a qualsiasi cittadino bisognoso di informazioni sul volontariato o per costituire un’Organizzazione di Volontariato. I CSV sono presenti in tutte le regioni italiane e sono finanziati per legge dalle Fondazioni di origine bancaria.

 

0 commenti

Devi essere loggato per postare un commento.

Lascia un commento