Cooperative Sociali: protezione e sicurezza assistenziale per uno sviluppo più concreto

In: Garanzie e tutele Mondo volontariato

Del: 6 novembre 2015

Cooperative Sociali - Cavarretta Assicurazioni

Le Cooperative Sociali, strutture rilevanti del Terzo Settore, sono un mondo che racchiude dinamicità ma anche tanta solidarietà.

Disciplinate dalla Legge 381/1991, nascono con lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità attraverso l’inserimento nel mercato del lavoro di individui svantaggiati, il loro coinvolgimento sociale, e la gestione di servizi socio-sanitari ed educativi.

Le Cooperative Sociali rappresentano un’importante realtà sia sotto il profilo occupazionale che dell’erogazione di servizi, con una crescita costante in termini di presenze sul suolo italiano, addetti retribuiti e volontari.

Ecco perché risulta sempre più pressante la necessità di trovare una soluzione concreta che regoli la sicurezza assistenziale con un supporto assicurativo adeguato, che si adatti alle diverse necessità di volta in volta analizzate. Si tratta di un connubio tra l’aspetto più propriamente legato all’impresa e quello relativo alla missione sociale che richiede soluzioni specifiche che sostengano, ed allo stesso tempo proteggano, lo sviluppo e l’operato delle varie strutture

Bisogni che La CAVARRETTA ASSICURAZIONI S.R.L. Di Parma, da anni al fianco del Terzo Settore, conosce molto bene ed affronta proponendo risposte professionali studiate ad hoc per far fronte alle diverse esigenze nel campo del non profit e delle Cooperative Sociali.

Questa soluzione si chiama POLIZZA UNICA DEL VOLONTARIATO, un prodotto che ha fondato la sua presenza nel mercato assicurativo su due presupposti:

1. Clausole assicurative che garantiscano un’attenta lettura dei casi traducendoli in condizioni di polizza complete ed esaustive, in modo particolare per ciò che concerne i rapporti con la Pubblica Amministrazione;

2. Un contenimento dei costi delle polizze realizzato mediante un giusto equilibrio mutualistico tra premio e massimali o capitali delle prestazioni.

0 commenti

Devi essere loggato per postare un commento.

Lascia un commento