La distribuzione degli utili, un impegno di vicinanza e professionalità

In: Mondo volontariato

Del: 19 febbraio 2016

Come in più occasioni ci è capitato di ricordare, le organizzazioni di volontariato sono tenute, per legge, a stipulare polizze assicurative che tutelino i loro associati. Eppure per queste realtà benefiche le assicurazioni non comportano solamente doveri tout court ma, per quanto riguarda la Polizza Unica del Volontariato, anche importanti benefici.

Questa polizza, specifica per il terzo settore, garantisce infatti a ognuna delle organizzazioni assicurate l’accesso a un meccanismo di redistribuzione degli utili di gestione. Come funziona?

In base a quanto previsto dalla convenzione, ogni anno (entro i primi 6 mesi) viene stilato il bilancio relativo all’anno precedente della Polizza Unica del Volontariato. Il 50% del saldo attivo, ovvero la differenza tra entrate e uscite, viene redistribuito tra le organizzazioni che hanno sottoscritto il prodotto assicurativo secondo una quota proporzionale all’entità del premio versato.

Grazie a questa opportunità, che non ha eguali in ambito assicurativo, Cavarretta Assicurazioni Srl negli ultimi anni ha redistribuito in media alle organizzazioni di volontariato assicurate una somma compresa tra il 16% e il 22% dei premi versati inizialmente; contribuendo, di fatto, a rendere ancor più conveniente – tanto nel breve quanto nel lungo periodo – la stipula di questo prodotto assicurativo.

Eppure, nonostante gli indubbi vantaggi dal punto di vista economico, la distribuzione degli utili non può e non deve essere considerata come una mera “restituzione di denaro” quanto piuttosto come una dimostrazione di quanto all’agenzia Cavarretta Assicurazioni stia a cuore il mondo del volontariato. Questa vicinanza con le associazioni del terzo settore italiano è uno degli aspetti che ne contraddistinguono da sempre l’operato: un’unione di intenti con chi, ogni giorno, è impegnato in attività a favore del prossimo.

0 commenti

Devi essere loggato per postare un commento.

Lascia un commento